Questo Blog è un sito personale e puramente amatoriale che ho creato per tenere memoria delle ricette che nel tempo provo. "Chi sa fare sa insegnare"

Se utilizzi ricette di questo blog menziona la fonte, grazie!


martedì 17 dicembre 2013

STRUFFOLI


Premesso che gli Struffoli non li avevo mai mangiati quindi, ho chiesto consigli un po di qua.. un po di la.. e questo è quello che sono riuscita a fare :-) 


Ingredienti per la pasta
240gr di Nutrifree mix pane
3 uova
60gr di zucchero
un pizzico di sale
25 gr burro morbido
buccia di un limone grattugiato 

Per la farcitura
15gr di acqua
120gr di miele
20gr di zucchero di canna
20gr di zucchero semolato

1 mandarino
1 limone
1 melagrana

Procedimento
In una ciotola o nella planetaria con la K, impastare tutti gli ingredienti e lasciare riposare.
Nel frattempo tagliare sottilmente, e poi a quadrotti piccoli, la scorsa di un mandarino e di un limone e tenere da parte.
Riprendere l'impasto e formare dei cilindri sottili, tagliare dei dadini e formare delle palline.
Friggere in olio caldo fino a doratura. Lasciare freddare.

Preparare la farcitura:
portare a ebollizione a fuoco moderato, l'acqua, il miele e lo zucchero, tenerlo finchè la schiuma non scompaia e diventi ambrato.
Versare gli struffoli e spegnere il fuoco e mescolare con cura.
Versarli in un piatto di portata aggiungendo le scorse degli agrumi e i semi della melagrana.



Approfondimenti:
Il melograno è una pianta appartenente alla famiglia delle Punicaceae il cui nome scientifico è Punica Granatum; il suo aspetto è quello di un cespuglio con foglie verdi e lunghe e può raggiungere un'altezza massima di 4 metri circa. I suoi fiori e i suoi semi sono di color rosso, il suo frutto, chiamato melagrana, ha la forma di una mela che, come dice il nome stesso, contiene al suo interno moltissimi semi (grani).
Il frutto del melograno è particolarmente ricco di sali minerali quali potassio, manganese, zinco, rame e fosforo; in quantità minore troviamo anche ferro, sodio e calcio. Abbondante anche la presenza di vitamine: A, B, C, E e K. Oltre all'acqua, che naturalmente rappresenta l'elemento principale, troviamo zuccheri, fibre e grassi.
Il periodo di raccolta della melagrana è l'autunno e data la notevole variabilità della specie ne esistono molte varietà.




2 commenti:

vuoi commentare? Puoi farlo qui...